COVID-19

A causa della pandemia da Covid-19, nelle case per anziani stiamo vivendo giorni drammatici. In questa pagina

  • raccogliamo esperienze e riflessioni degli operatori
  • cominciamo a interrogarci sul dopo: che cosa possiamo imparare da questa emergenza? quali cambiamenti positivi potremo introdurre?

Chi vuole mandare un contributo può scrivere a info@gruppoanchise.it

Nuovo Coronavirus e resilienza. Strategie contro un nemico invisibile. Un free ebook multidisciplinare che spazia dalla psicologia alla medicina e alla sociologia. A cura di Luciano Peirone

VIDEO: La tragedia della pandemia può farci migliorare? (37:27) Marisa Stellabotte conversa con Pietro Vigorelli

Si può essere capacitanti anche in emergenza Dario Ferrario

Una quarantena speciale Michela, fisioterapista

Un tempo sospeso Katia Schmidt

Un Centro Diurno a distanza è possibile? Pietro Vigorelli

Sulla fatica e la felicità possibile con le parole  Daniela Pellerino

Frammenti di vita quotidiana Valentina Taramelli

Siete tutti miei nonni Flavio Pagano

La consulenza telefonica dello Sportello Alzheimer ai tempi del Coronavirus: sul Riconoscimento delle emozioni Barbara Corti

Cronache minime Barbara Corti

Scintille di resilienza Alessandra Genovese

Un progetto intergenerazionale raccontato da una residente Paola Benetti

Sulle emozioni degli anziani, dei familiari e degli operatori durante la pandemia da Covid 19 Elena Giachetti

Posta per nonni Flavio Pagano Paola Benetti
Tempo sospeso in RSA  Paola Benetti     
Dal Coronavirus alla Slow Care  rev. 5 aprile Pietro Vigorelli
.

26 marzo 2020 Emergency risponde alla chiamata del Comune di Milano sui servizi di supporto alla cittadinanza, offrendo la propria disponibilità per l’emergenza Covid-19. Tramite la piattaforma Milano Aiuta del Comune a partire da oggi l’organizzazione attiva un servizio per le richieste di trasporto di beni (alimentari, farmaci o altri beni di prima necessità) per gli over 65, coloro a cui è stata ordinata la quarantena e le persone fragili a rischio movimento. I volontari di Emergency e delle Brigate della solidarietà daranno in questo modo un aiuto agli anziani e alle persone affette da patologie croniche o immunodepresse che rappresentano i soggetti più a rischio in caso di contagio da coronavirus e ai quali è stato raccomandato di rimanere a casa. Il servizio sarà attivo dalle ore 9 alle 13 dal lunedì al venerdì chiamando il numero di telefono 020202 ed è completamente gratuito.

.

24 marzo 2020 Facendo seguito a una comunicazione della SIGG, pubblichiamo i link a due importanti documenti inerenti la prevenzione e la gestione dell’emergenza Covid-19 nelle residenze socio-sanitarie per anziani. Il primo documento è l’espressione dell’impegno e dell’autorevolezza del World Health Organization, alla cui redazione ha contribuito il prof. Mario Barbagallo. Il secondo documento nasce dal lavoro del gruppo APRIRE Network, di cui fa parte la dr.ssa Ermellina Zanetti, ed ha lo scopo di supportare gli operatori sanitari, socio-sanitari e assistenziali che si prendono cura dei nostri anziani nelle residenze.
.
21 marzo Le notizie che giungono dalle Case per anziani sono molto variabili: in qualche caso c’è solo uno stato di allerta insieme all’applicazione delle norme utili per contenere il contagio da Coronavirus, in molti altri casi la situazione è drammatica. Credo che la gestione dell’emergenza debba essere il nostro primo impegno, sforzandoci di essere efficienti e insieme solidali e creativi. Problemi nuovi richiedono soluzioni nuove. Nei nostri corsi di formazione (al momento tutti sono trasformati in videoconferenze interattive) accanto al programma previsto, ci saranno
  • un tempo di ascolto per i problemi e le soluzioni  presenti nelle diverse realtà dei partecipanti;
  • la riflessione comune su come l’Approccio Capacitante possa contribuire a tener viva la parola e a promuovere la convivenza sufficientemente felice anche di fronte all’epidemia e alla morte.