Gruppo ABC: schede illustrative

DOMANDE sui Gruppi ABC

Che cosa sono i Gruppi ABC? Sono incontri in piccolo gruppo (8-15) partecipanti). condotti da un esperto (solitamente uno psicologo), della durata di un'ora e mezzo.

Chi è invitato? I familiari che curano a casa un malato Alzheimer.

Che cosa devo aspettarmi dalla partecipazione al Gruppo ABC? Un'esperienza nuova che mi aiuterà a

> condividere le difficoltà incontrate nella vita di tutti i giorni

> ricercare (e trovare) soluzioni nuove ai problemi che si presentano tutti i giorni

> imparare tecniche utili per tener viva la conversazione in famiglia, nonostante la malattia

> uscire dal tunnel dell'impotenza e diventare un curante esperto nell'uso della parola

E' necessario partecipare a tutti gli incontri? La partecipazione è lbera. Ciascuno partecipa scondo il proprio bisogno. E' consigliata la partecipazione a tutti gli incontri.

Chi è interessato può scrivere a info@gruppoanchise.it  specificando il numero di telefono e verrà contattato per ulteriori informazioni. 

Gruppi ABC: schede illustrative

Hai un parente con la malattia di Azheimer? (scheda informativa PER I FAMILIARI)

Il Gruppo ABC (scheda informativa PER GLI OPERATORI)

Il Gruppo ABC per riuscire a parlare con il malato Alzheimer

La Carta ABC (scopo, principi, metodo)

I Dodici Passi

Le Tre Condizioni

Il Gruppo ABC per i familiari (estratto da Alzheimer senza paura)

La scheda per la valutazione dei risultati (QUAV6)

Frammenti di Gruppi ABC e di conversazioni con i familiari

180. 26 novembre 2013. SULLA GIOSTRA DELLE RISPOSTE POSSIBILI, L'INVENTARIO DELLE EMOZIONI E IL PIF. Testo inviato da Stefania Scotti (psicologa, Milano).

171. 29 ottobre 2013. SULLE DIFFERENZE TRA UN GRUPPO DI SOSTEGNO E UN GRUPPOABC . Testo inviato da Cristiana Bonfanti (psicologa, Cinisello Balsamo, Milano) e Egle Guagnetti (educatrice, Cinisello Balsamo, Milano).

158. 2012, 13 novembre. Trascrizione del colloquio con la figlia di una persona con Alzheimer inviato da Anna Santoro (psicologa, Pavia): SULLA DIFFICOLTA' AD AIUTARE UN FAMILIARE SENZA CORREGGERLO e sull'utilità dei Dodici Passi.

157. 2013, 18 giugno. SUL GRUPPO AUTO O ETREROCENTRATO . Testo inviato da Daria Antonietti e Sara Vicinelli (Carugate, Milano).

155.2012, 17 aprile. DAL DISAGIO ALLE TECNICHE DI CONDUZIONE . Testo inviato da Chiara Scotti (assistente sociale, Casa del'Anziano. Carugate, Milano).