Bibliografia

Anno 2017

Vigorelli P. (2017) La relazione formativa. Quaderno Anchise n.2. Youcanprint.

Vigorelli P. (2017) Il corpo e loa cura. Quaderno Anchise n.1. Youcanprint.

Anno 2016

Vigorelli P., Peduzzi A., Andreoletti S., Bareggi M.P., Cocco A., De Lorenzi E., Martini M., Piccaluga L., Sertorio S., Zippone S. L’Archivio Anchise: una raccolta di conversazioni professionali con anziani con disturbi neurocognitivi a disposizione dei ricercatori . Atti del 61° Congresso Nazionale SIGG, Napoli 30 novembre-3 dicembre (pag. 137-138).

Cocco A., Martini M., Sertorio S., Agnetti G., Vigorelli P. Il segreto all’ingresso in RSA e lo svelamento mediante l’integrazione tra approccio capacitante e teoria dell’attaccamento . Atti del 61° Congresso Nazionale SIGG, Napoli 30 novembre-3 dicembre (pag. 101).

Brodetti C., Ronchetti C. Un’esperienza di “Philosophy for community” con malati Alzheimer . Prospettive Sociali e Sanitarie 2016; 3.1-3.2:36-43.

Martini M., Sertorio S., Cocco A., FerrarioD., Agnetti G., Vigorelli P. Il Progetto Dalla casa alla RSA: Il caso di Libero. Un esempio di integrazione tra Approccio capacitante e Teoria dell’attaccamento . Psicogeriatria 2016:272-80.

Vigorelli P. (2016) Gruppi ABC per i familiari di persone con Alzheimer. In: Marzotto C., Digrandi G. (a cura di) La conduzione di gruppi: metodologie ed esperienze. Pag. 131-149. Erickson.

Serenthà S. Sulla competenza a parlare. Atti del IX Convegno nazionale di psicologia dell’invecchiamento . Padova, 20-21 maggio 2016, 14-16.

Martini M., Sertorio S., Cocco A. La competenza a comunicare nel familiare caregiver di persone anziane fragili in attesa di essere ricoverate in RSA. Atti del IX Convegno nazionale di psicologia dell’invecchiamento. Padova, 20-21 maggio 2016, 14-16.

Piccaluga L., Pesenti D., Casati E., Sanvittore G., Cappiello A., Arosio G., Calastri A. Sulla competenza emotiva. Atti del IX Convegno nazionale di psicologia dell’invecchiamento. Padova, 20-21 maggio 2016, 14-16.

Volpi M., Bonacina D., Pattarini C. Il Patto d’Accoglienza nei centri polifunzionali per anziani della Cooperativa L’Arcobaleno. Atti del IX Convegno nazionale di psicologia dell’invecchiamento. Padova, 20-21 maggio 2016, 14-16.

Basso D. La Formazione Capacitante degli operatori di RSA e Centri Diurni: l’esperienza dell’Ambito Distrettuale Carnia (Udine). Atti del IX Convegno nazionale di psicologia dell’invecchiamento. Padova, 20-21 maggio 2016, 14-16.

Vigorelli P., Andreoletti S., Bareggi M.P., Cocco A., De Lorenzi E., Piccaluga L. L’Archivio Anchise: una raccolta di conversazioni professionali con anziani con disturbi neurocognitivi a disposizione di ricercatori, clinici, laureandi e specializzandi . Psicogeriatria 2016; 1 – supplemento:76.

Basso D. Formare all’Approccio capacitante con l’Approccio capacitante: un’esperienza . I luoghi della cura 2016; 1:24-28.

Anno 2015

Sclavi : Nel mondo dei senza dialogo. Le “conversazioni strutturate “: dal confronto polarizato al confronto creativo. Riflessioni sistemiche 2012;6:106-118.

Piccaluga L., Arosio G., Calastri A., Cappiello A., Filante O. La procedura d’accoglienza nella RSA L’Arca di Desio (The welcoming procedure into the Nursing Home L’Arca in Desio Italy) G Gerontol 2015;63:284-286.

Pesenti D. Il Gruppo ABC per i familiari di malati Alzheimer : una metamorfosi rispetto al gruppo di autoaiuto tradizionale. Geriatria 2014; 4: 33-38.

Vigorelli P. Il patto di privacy nella comunicazione della diagnosi di Alzheimer . I Luoghi della cura 2015; 3: 26-30. 

Vigorelli P. L’accoglienza capacitante nelle case per anziani . Welfare Oggi. 2015; 3: 91-94.

Serenthà S. La competenza a parlare delle persone con demenza . VIII Convegno Nazionale di Psicologia dell’Invecchiamento. 5-6 giugno 2015, Pavia. Atti pag. 31-34.

Cocco A. Lo studio di un testo con l’Approccio capacitante . VIII Convegno Nazionale di Psicologia dell’Invecchiamento. 5-6 giugno 2015, Pavia. Atti pag. 31-34.

Martini M., Sertorio S., Cocco A., Germana A., Vigorelli P. Il Gruppo ABC nel Tempo di mezzo . VIII Convegno Nazionale di Psicologia dell’Invecchiamento. 5-6 giugno 2015, Pavia. Atti pag. 31-34.

Sertorio S. L‘Approccio capacitante per l’inserimento positivo in RSA: report di due casi . VIII Convegno Nazionale di Psicologia dell’Invecchiamento. 5-6 giugno 2015, Pavia. Atti pag. 31-34.

Piccaluga L., Pesenti D., Filante O., Arosio G., Cappiello A., Casati E., Sanvittore G. Dalle parole dell’anziano al PAI e alla vita quotidiana . VIII Convegno Nazionale di Psicologia dell’Invecchiamento. 5-6 giugno 2015, Pavia. Atti pag. 31-34.

Pattarini C., Mione C. L‘Approccio capacitante nella progettazione di strutture intermedie per anziani fragili . VIII Convegno Nazionale di Psicologia dell’Invecchiamento. 5-6 giugno 2015, Pavia. Atti pag. 31-34.

Marinelli D., Ballarini C., CiverchiaP., Grandi E., Fioretti S., Pelliccioni G., Valenza S. L’approccio conversazionale nella cura del malato di Alzheimer (abstract). Psicogeriatria 2015;  1- supp.: 110.

Ullo A.,  De Domenico C. Il caregiver “vittima nascosta della demenza”: letteratura a confronto . Psicogeriatria 2015; 2: 46-52.

Anno 2014

Ploton L. Comment finir ses jours? www.lettre-psychogeriatrie.com 03 06 2014.

Vigorelli P. Sugli effetti del parlare e del fare degli operatori geriatrici . I luoghi della cura. 2014; 3: 14-16.

Vigorelli P. Il  colloquio d’accoglienza in RSA basato sull’Approccio capacitante . 59° Congresso Nazionale della Società Italiana di Geriatria e Gerontologia. Bologna 26-29 novembre 2014. PP50.

Bareggi MP., Piccaluga L., Cocco A., De Lorenzi E., Vigorelli P. Il Progetto accoglienza (risultati preliminari) . 59° Congresso Nazionale della Società Italiana di Geriatria e Gerontologia. Bologna 26-29 novembre 2014. PP70.

Piccaluga L., Arosio G., Calastri A., Cappiello A., Filante O. La procedura d’accoglienza nella RSA L’Arca di Desio . 59° Congresso Nazionale della Società Italiana di Geriatria e Gerontologia. Bologna 26-29 novembre 2014. PP64.

Cocco A., Agnetti G., Vigorelli P. Il doppio segreto all’ingresso in RSA: la demenza e il ricovero permanente . 59° Congresso Nazionale della Società Italiana di Geriatria e Gerontologia. Bologna 26-29 novembre 2014. PP42.

Sertorio S. Martini M. Vigorelli P., Agnetti G. L’Approccio capacitante e la teoria dell’attaccamento: una strategia integrata per l’inserimento in RSA . 59° Congresso Nazionale della Società Italiana di Geriatria e Gerontologia. Bologna 26-29 novembre 2014. PP65.

Serenthà S., Vigorelli P. La formazione degli operatori all’Approccio capacitante . 59° Congresso Nazionale della Società Italiana di Geriatria e Gerontologia. Bologna 26-29 novembre 2014. PP58.

Pesenti D. Il Gruppo ABC per i familiari di malati Alzheimer: una metamorfosi rispetto al gruppo di autoaiuto tradizionale . L’esperienza dell’ASP Pio e Ninetta Gavazzi di Desio (Monza Brianza). Geriatria. 2014; 3/4: 151-156.

Vigorelli P., Carli Ballola L. L’ApproccioCapacitanteTM nei progetti museali per persone con demenza .  I luoghi della cura. 2014; 2: 22-27.

Vigorelli P. “La tutela della sicurezza degli assistiti attraverso metodi alternativi alla contenzione “: un commento. I luoghi della cura 2014; 1: 30-31.

Vigorelli P. Dall’approccio riabilitativo delle demenze all’approccio capacitante. Riabilitazione oggi. 2014; 3:10-11.

Basso D. Animazione capacitante nei Centri per anziani . L’esperienza a “La Quiete” di Udine. Prospettive Sociali e Sanitarie 2.2: 24-26. 2014.

Vigorelli P. L’Approccio capacitante nel sostegno alla domiciliarità delle persone con demenza. Atti del VII Convegno Nazionale SIPI, Torino 23-24 maggio 2014.

Cocco A. Il Gruppo ABC presso i consultori familiari. Atti del VII Convegno Nazionale SIPI, Torino 23-24 maggio 2014.

Carli Ballola L. Il Progetto A più voci: visite museali per persone con Alzheimer e familiari. Atti del VII Convegno Nazionale SIPI, Torino 23-24 maggio 2014.

Lux A., Rongo M., Cesprini E., Alba V., Travostino I. L’Approccio capacitante, bussola per la conduzione dell’Alzheimer Café.  Atti del VII Convegno Nazionale SIPI, Torino 23-24 maggio 2014.

Pattarini C. Tutoring domiciliare per persone affette da demenza e loro familiari. Atti del VII Convegno Nazionale SIPI, Torino 23-24 maggio 2014.

Sertorio S. Il Progetto dalla casa alla RSA. Atti del VII Convegno Nazionale SIPI, Torino 23-24 maggio 2014.

Martini M. Il colloquio con i familiari di persone con demenza, ispirato all’Adult Attachment Interview (AAI).  Atti del VII Convegno Nazionale SIPI, Torino 23-24 maggio 2014.

Vigorelli P.: Prima dell’attivazione ci sia il riconoscimento. Saggio introduttivo in Basso D.: Il “viaggio” come strumento di animazione. FrancoAngeli 2014.

Minervino A., Vigorelli P. Conversazionalismo e Approccio capacitante per un salutare invecchiamento. In: Cesa-Bianchi M., Cristini C., Fulcheri M., Peirone L. (a cura di) Vivere e valorizzare il tempo. Invecchiare con creatività e coraggio. Premedia Publishing 2014 (in press).

anno 2013

Vigorelli P. L’Approccio capacitante. Un metodo che parte dal disagio. In: Monteleone A., Filiperti A., Zeppegno P. (a cura di) Le demenze: mente, persona, società. Pag. 115-134. Maggioli 2013.

Vigorelli P., Ullo A.  Dall’approccio riabilitativo a quello capacitante. In: Di Nuovo S., Vianello R. Deterioramento cognitivo: forme, diagnosi e intervento. Una prospettiva life span. Pag. 147-154. FrancoAngeli 2013.

Tidoli R. intervista Vigorelli P. L’Approccio capacitante nella cura e nella relazione con anziani fragili . Lombardia sociale 24 giugno 2013. www.lombardiasociale.it

Ullo A., Larcan R., Arena MG., Aguglia E. La malattia di Alzhweimer: risorse e difficoltà della famiglia emerse lungo il percorso dei Gruppi ABC. Psicogeriatria 2013; 3: 98-104.

Basso D., Vigorelli P. Le parole e i loro effetti. L’esperienza del Gruppo ABC per familiari di persone con deficit cognitivi. I luoghi della cura. 2013; 3: 29-31.

Lampasona R., Coppola E., Quattropani M.C. Gruppi ABC: l’Approccio capacitante. In Quattropani M.C, Coppola E. Dimenticare se stessi. La continuità del Sé nei pazienti Alzheimer. Piccin 2013.

Cocco A., Martini M.R., Sertorio S., Ferrario D., Agnetti G., Vigorelli. Il Progetto dalla casa alla RSA: un percorso insieme. Atti del VI Convegno Nazionale SIPI, Orvieto 26-27 maggio 2013.

De Lorenzi E., Migone A., Moncada C., Sampietro L. Il Progetto BPSD: prevenzione e trattamento dei disturbi comprtamentali. Atti del VI Convegno Nazionale SIPI, Orvieto 26-27 maggio 2013.

Lux A., Cesprini E., Silvestri C., Travostino I., Vanni G., Varetta A., Bessero Belti G., Licausi F., Rongo M. Il Progetto Chiodo. Atti del VI Convegno Nazionale SIPI, Orvieto 26-27 maggio 2013.

Recupero N. Gruppi capacitanti. Atti del VI Convegno Nazionale SIPI, Orvieto 26-27 maggio 2013.

Scarani S., Vigorelli P. L’Approccio capacitante nell’Alzheimer Café. Atti del VI Convegno Nazionale SIPI, Orvieto 26-27 maggio 2013.

Pattarini C., Farinelli M., Ferrari G., Bassi L., Bonacina D., Buzzetti S. Il Progetto ASP: attività significative personali. Atti del VI Convegno Nazionale SIPI, Orvieto 26-27 maggio 2013.

Piccaluga L., Calastri A., Arosio G., Cappiello A., Filante O., Niosi G. Il Progetto Accoglienza: il colloquio d’accoglienza. Atti del VI Convegno Nazionale SIPI, Orvieto 26-27 maggio 2013.

anno 2012

Vigorelli P. Teorie della comunicazione, linguistica e Approccio capacitante nella cura del malato Alzheimer . Psicogeriatria 2012; 1: 22-28.

Vigorelli P. Sui maltrattamenti in RSA: diagnosi e prevenzione . Psicogeriatria 2012; 3: 23-27.

Ullo A., Oteri S., Cannavo D., Aguglia E., Larcan R. I “12 Passi” della “vittima nascosta” per la cura delle parole nella malattia di Alzheimer. 11th Congress of World Association for Psychosocial Rehabilitation (WAPR). Milano, 10-13 novembre 2012. Atti pag 306.

Vigorelli P. Aria nuova nelle Case per Anziani. Progetti capacitanti. Franco Angeli, 2012.

Giambanco M., Cerella I., Marzorati D. Contatti individuali in piccoli gruppi.  57° Congresso SIGG, Corso per infermieri, Milano, 21-24 novembre 2012 (poster con discussione).

Martini MR., Sertorio S., Cocco A., Ferrario D., Agnetti G., Vigorelli P. Dalla casa alla RSA, un percorso insieme.  57° Congresso SIGG, Milano, 21-24 novembre 2012 (poster).

Basso D., Honsell F., Zamaro G., Pascut S. Camminamenti. Percorsi di stimolazione cognitiva per anziani sani con la la messa in rete delle risorse culturali.  57° Congresso SIGG, Milano, 21-24 novembre 2012 (poster).

De Lorenzi E., Migone A., PerrozziM., Sampietro L. Approccio capacitante, Conversazionalismo e nuovi indicatori di qualità di vita in RSAAlzheimer. La rivoluzione “gentile” degli approcci psicosociali nella demenza. 57° Congresso SIGG, Milano, 21-24 novembre 2012 (poster).

Ullo A., Larcan R., Oteri S., Vigorelli P. L’Approccio capacitante con i familiari di persone con malattia di Alzheimer: il Gruppo ABC. In Giusi Fanara (a cura di) Disabilità e riabilitazione. Buone prassi a sostegno del welfare. Aracne editrice Roma 2012. ISBN 9788854851030.

Vigorelli P. L’Approccio capacitante nella cura delle persone con demenza. Atti del V Convegno Nazionale di Psicologia dell’Invecchiamento, Treviso 25-26 maggio 2012. Pag. 83.

Vigorelli P. Principi e metodi dell’Approccio capacitante. Atti del V Convegno Nazionale di Psicologia dell’Invecchiamento, Treviso 25-26 maggio 2012. Pag. 83.

Cocco A., Sertorio S., Stoico K., Vigorelli P. Il Gruppo di Riconoscimento per le persone con demenza. Atti del V Convegno Nazionale di Psicologia dell’Invecchiamento, Treviso 25-26 maggio 2012. Pag. 84.

Manildo G., Stradiotto E., Canal P. Il Dementia Care Mapping come strumento di verifica dei Gruppi di Riconoscimento. Atti del V Convegno Nazionale di Psicologia dell’Invecchiamento, Treviso 25-26 maggio 2012. Pag. 84.

De Lorenzi E., Migone A., Moncada C., Romaris Z., Sampietro L. L’Approccio capacitante nel trattamento dei disturbi comportamentali in un Nucleo Alzheimer. Atti del V Convegno Nazionale di Psicologia dell’Invecchiamento, Treviso 25-26 maggio 2012. Pag. 85.

Bareggi M.P. Bergamini M., Ciatti R., Martini M.R., Pozzoli B.E., Scarani S., Succi Leonelli C., Tringali F., Vigorelli P. Il Gruppo ABC per i familiari di persone con demenza. Studio di efficacia su 10 gruppi attivati in Lombardia ed Emilia.  Atti del V Convegno Nazionale di Psicologia dell’Invecchiamento, Treviso 25-26 maggio 2012. Pag. 85.

Basso D. Il Gruppo ABC e l’autovalutazione di competenza del caregiver. Atti del V Convegno Nazionale di Psicologia dell’Invecchiamento, Treviso 25-26 maggio 2012. Pag. 86.

Vigorelli P. L’Approccio capacitante nella formazione del personale delle RSA. Atti del V Convegno Nazionale di Psicologia dell’Invecchiamento, Treviso 25-26 maggio 2012. Pag. 86.

Cocco A., Vicinelli S., Vigorelli P. Il Gruppo ABC per i familiari curanti di persone affette da demenza: due anni di esperienza al’interno del Consultorio Familiare Kolbe di Milano. Atti del V Convegno Nazionale di Psicologia dell’Invecchiamento, Treviso 25-26 maggio 2012. Pag. 64.

Basso D., Casaroli M., Codarini V., Tavano M., Turelli D. Ginnastica per la mente – la mente in cammino. Un percorso di stimolazione cognitiva efficace in anziani sani. Atti del V Convegno Nazionale di Psicologia dell’Invecchiamento, Treviso 25-26 maggio 2012. Pag. 26.

Vigorelli P. Cinque minuti per l’accoglienza in RSA. Un metodo basato sull’Approccio capacitante. Franco Angeli, 2012.

anno 2011

Vigorelli P., Bonalume M., Cocco A., Lacchini C., Maramonti A., Negri Chinaglia C., Peduzzi A., Peroli P., Pezzano D., Riedo E., Sertorio S. L’Approccio capacitante nella cura degli anziani fragili e delle persone con deficit cognitivi: 10 anni di esperienza . Psicogeriatria 2011; 2: 58-70.

Notarianni F., Novkovic G., Bareggi MP. Residenza Borromea. La Stanza del ricordo e i Gruppi ABC. Assistenza anziani 2012; 1: 20-24.

Napoli D., Vigorelli P. Conversazione e comunicazione col paziente Alzheimer tra Approccio conversazionale e Teoria della pertinenza . Psicogeriatria 2011; 3:30-37.

Peroli P., Ruggiano C., Vigorelli P. L’Approccio capacitante con il paziente che presenta deficit cognitivi: applicabilità in ospedale. Geriatria 2011, 2: 67-69.

Sertorio S., Cocco., Stoico K., Vigorelli P. Un gruppo di conversazione per persone con deficit cognitivi  basato sull’ Approccio capacitante: il Gruppo di Riconoscimento. Giornale di Gerontologia 2011; 6: 401.

De Lorenzi E., Migone A., Moncada C., Romaris Z., Sampietro I., Leale T., Palummeri E., Vigorelli P. Gestione dei disturbi comportamentali acuti con l’Approccio conversazionale e capacitante. Risultati preliminari di un’esperienza in un Nucleo Alzheimer .  Giornale di Gerontologia 2011; 6: 461.

Basso D., Vigorelli P. L’evidenza delle parole. L’esperienza del Gruppo ABC per familiari di persone con deficit cognitivi .  Giornale di Gerontologia 2011; 6: 425. (poster)

Bareggi MP., Bergamini M., Ciatti R., Martini MR., Pozzoli BE., Scarani S., Succi Leonelli C., Tringali F., Vigorelli P. Il Gruppo ABC per familiari di persone con demenza. Studio di efficacia su 10 gruppi attivati in Lombardia ed Emilia.  56° Congresso Nazionale  della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria. Firenze 29 novembre – 3 dicembre 2011. Corso per Psicologi (poster).

Cocco A., Sertorio S., Stoico K., Vigorelli P. Il Gruppo di Riconoscimento con le persone affette da demenza: un effetto inatteso sul contenimento del wandering. 56° Congresso Nazionale  della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria. Firenze 29 novembre – 3 dicembre 2011. Corso per Psicologi (poster).

Bolognesi R., Vigorelli P. La dissociazione tra abilità sintattiche e semantico-lessicali nei malati Alzheimer.  56° Congresso Nazionale  della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria. Firenze 29 novembre – 3 dicembre 2011. Corso per Psicologi (poster).

Vigorelli P. Terapia del Riconoscimento e cura dell’anziano con demenza.  56° Congresso Nazionale  della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria. Firenze 29 novembre – 3 dicembre 2011. Corso per Psicologi (appunti per la relazione ).

Confalonieri P., Vigorelli P. L’Approccio capacitante e le RSA. Prospettive Sociali e sanitarie. 2011;11:7-10.

Vigorelli P. (2011): L’Approccio capacitante. Come prendersi cura degli anziani fragili e delle persone malate di Alzheimer. Franco Angeli.

Peroli P., Vigorelli P. L’Approccio capacitante con l’anziano fragile e/o demente: applicabilità in ospedale. Psicogeriatria 2011; 1: 197.

anno 2010

Vigorelli P. (2010): The ABC Group for caregivers of persons living with dementia: self-help based on the Conversational and Enabling Approach. Non-pharmacological therapies in dementia. 3: 271-286 . FREE DOWNLOAD

Vigorelli P. (2010): Consapevolezza e scelte nel mondo Alzheimer. Atti del Convegno APsI (Associazione Psicologi Italiani). Torino 2010.

Peroli P., Vigorelli P. (2010) : Approccio Capacitante attraverso la conversazione con l’anziano affetto da decadimento cognitivo in RSA. Geriatria 3: 87-94.

Vigorelli P. (2010): Riconoscere o negare la malattia di Alzheimer? Geriatria 2: 43-44.

Vigorelli P. (2010): Consapevolezza e scelte nel mondo Alzheimer. Abstract della relazione tenuta al Convegno dell’Associazione Psicologi Italiani. Torino 23 ottobre 2010.

Vigorelli.P. (2010): L’arte della conversazione con la persona affetta da demenza. Psicogeriatria, 1 (suppl.), 90-93. (Audiovideoregistazione della Relazione tenuta al X Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana di Psicogeriatria – Atti on-line – v. 17 aprile 2010, Sala D’Annunzio ore 11.30).

Peroli P., Vigorelli P. (2010): Approcio Conversazionale e Capacitante nella cura degli anziani affetti da demenza. Psicogeriatria, 1 (suppl.), 205-206.

Vigorelli P. (2010): Non esiste una riabilitazione per l’autonomia, è l’autonomia che riabilita. I luoghi della cura, 1, 22-26.

Vigorelli P. (2010): Dall’approccio assistenziale all’Approccio Capacitante nella cura dell’anziano fragile. Geriatric & Medical Intelligence 1: 47-51.

Vigorelli P. (2010): L’ultimo Kant: un malato Alzheimer eccellente . Psicogeriatria 1: 17-20.

Vigorelli P. (2010): L’evidenza delle parole nella malattia di Alzheimer. Gruppo di Ricerca Geriatrica –  news 2/2010.

Vigorelli P. (2010): Il Gruppo ABC. Un metodo di autoaiuto per i familiari di malati Alzheimer. Franco Angeli.

Lai G. (2010): Il fenomeno basico del cambiamento. Prospettive Sociali e Sanitarie 4: 8-10.

Cocco A., Sertorio S., Nigotti S., Vigorelli P. (2010): Un intervento basato sull’Approccio capacitante: il Gruppo ABC con i familiari associato al Gruppo di conversazione con i malati Alzheimer. 9° Corso di Riabilitazione. 55° Congresso Nazionale SIGG (Comunicazione orale). Firenze 3 dicembre.

anno 2009

Vigorelli P., Peduzzi A. (a cura di) (2009): Parole che aiutano (relazione conclusiva del progetto Parole che aiutano cofinanziato dalla Provincia di Milano). 

Amici A., Tassan G., Zaccone M., Ponzanetti A.,  Pecci M.T., Sinibaldi G., Passador P., De Angelis R., Martinelli V., Cacciafesta M., Marigliano V. (2009) L’approccio conversazionale con il malato Alzheimer come cura del deterioramento del linguaggio verbale. Geriatric Medicine 2-3: 82-86. Download pag.82 , 83 , 84 , 85 , 86 .

Vigorelli P. (2009) Introduzione. Pag. VII-XV. In: Fellin R., Sgarbi F., Caracciolo S. L’altro Kant. La malattia, l’uomo, il filosofo . Piccin.

Canulli S., Vigorelli P. IL GRUPPO ABC: L’ESPERIENZA DE “LA PICCOLA CASA DEL RIFUGIO-MILANO”. 5° Corso per Psicologi. 54° Congresso Nazionale SIGG (Poster con discussione). Firenze, 3-4 dicembre.

Cocco A., Sertorio S., Vigorelli P. (2009) IL GRUPPO ABC: LA VALUTAZIONE DEI RISULTATI. 5° Corso per Psicologi. 54° Congresso Nazionale SIGG (Poster con discussione). Firenze, 3-4 dicembre.

Cocco A. (2009) Principi e metodi del Gruppo ABC. Atti del III Convegno Nazionale di Psicologia dell’invecchiamento. Brescia 13-14 novembre. Pag. 128.

Giambanco M. (2009) La relazione tra conduttore del Gruppo ABC e caregiver è lo specchio della relazione tra caregiver e persona malata di Alzheimer. Atti del III Convegno Nazionale di Psicologia dell’invecchiamento. Brescia 13-14 novembre. Pag. 130.

Maramonti A. (2009) La tecnica di conduzione del Gruppo ABC. Atti del III Convegno Nazionale di Psicologia dell’invecchiamento. Brescia 13-14 novembre. Pag. 129.

Peri S. (2009) La fatica di parlare e la cura con la parola nel Gruppo ABC e nella vita quotidiana. Atti del III Convegno Nazionale di Psicologia dell’invecchiamento. Brescia 13-14 novembre. Pag. 131.

Peroli P., Vigorelli P. (2009) L’Approccio Capacitante attraverso la conversazione con l’anziano fragile in RSA. 54° Congresso Nazionale SIGG (comunicazione orale). Firenze, 2-5 dicembre.

Riedo E., Marelli M.V.,  Piccaluga L., Vigorelli P. (2009) L’ANOMIA NEI MALATI DEMENTI: UNO STUDIO BASATO SULL’APPROCCIO CONVERSAZIONALE. 5° Corso per Psicologi. 54° Congresso Nazionale SIGG (Poster con discussione). Firenze, 3-4 dicembre.

Sertorio S. (2009) I risultati dei Gruppi ABC. Atti del III Convegno Nazionale di Psicologia dell’invecchiamento. Brescia 13-14 novembre. Pag. 131.

Ullo A. (2009) Il Gruppo ABC: la cura con le parole per i familiari dei malati Alzheimer. Atti del III Convegno Nazionale di Psicologia dell’invecchiamento. Brescia 13-14 novembre. Pag. 129.

anno 2008

Borgia L., Nava L. A. (2008): La capacità conversazionale, risorsa e strumento nella coppia caregiver-paziente. Giornale di Gerontologia, 5, 350-351.

Cocco A., Sertorio S., Maletta M., Vigorelli P. (2008): L’Approccio Conversazionale e Capacitante (ACC) nella gestione di un Alzheimer Café. Giornale di Gerontologia, 5, 336.

Conti C., Fulcheri M., Vigorelli P. (2008): Conversazione e neuroimaging. Ricerca di correlazioni basate sull’Approccio Conversazionale (AC). 53° Congresso Nazionale SIGG, Firenze 26-29 novembre 2008. 9° Corso multiprofessionale di nursing (comunicazione orale).

De Carli R., Bellocchio D., Vigorelli P. (2008): Applicabilità dell’Approccio Conversazionale e Capacitante (ACC) in terapia occupazionale. Un caso di demenza fronto-temporale. 53° Congresso Nazionale SIGG, Firenze 26-29 novembre 2008. 7° Corso di Riabilitazione (poster).

Lacchini C., Vigorelli P. (2008): Efficacia di un intervento formativo breve sulla produzione di nomi nei malati Alzheimer. Studio basato sull’Approccio Conversazionale. 53° Congresso Nazionale SIGG, Firenze 26-29 novembre 2008. 7° Corso di Riabilitazione (poster).

Maramonti A., Vigorelli P. (2008): Il deterioramento del linguaggio nella malattia di Alzheimer. Un metodo di valutazione basato sull’Approccio Conversazionale (AC). 53° Congresso Nazionale SIGG, Firenze 26-29 novembre 2008. 7° Corso di Riabilitazione (poster).

Peroli P., Vigorelli P. (2008): Un metodo per valutare l’efficacia dell’Approccio Conversazionale e Capacitante (ACC) nella cura dell’anziano fragile ricoverato in RSA. Giornale di Gerontologia, 5, 336. 

Vigorelli P. (2008): Alzheimer senza paura. Perché parlare, come parlare. Rizzoli (Un manuale di aiuto per i familiari).

Vigorelli P. (2008): Deficit e capacità delle persone con demenza. www.gruppoanchise.it 6 giugno 2008.

Villa MC, Vigorelli P. (2008): L’Approccio Conversazionale (AC) nella cura del malato Alzheimer ospite in RSA. 53° Congresso Nazionale SIGG, Firenze 26-29 novembre 2008. 9° Corso multiprofessionale di nursing (poster).

anno 2007

Vigorelli P. (2007): Dalla Riabilitazione alla Capacitazione: un cambiamento di obiettivo e di metodo nella cura dell’anziano con deficit cognitivi. Geriatria, 4, 31-37.

Vigorelli P. (2007): La Capacitazione: un’idea forte per la cura della persona anziana ricoverata in RSA. G.Gerontol. 55, 104-109.

Vigorelli P. (2007): L’approccio conversazionale nella cura del malato Alzheimer: i principi generali (Vol I). J. Medical Books Edizioni. Milano.

Vigorelli P. (2007): L’approccio conversazionale nella cura del malato Alzheimer: che cosa dire, che cosa evitare(Vol II). J. Medical Books Edizioni. Milano.

Vigorelli P., Piccaluga L., Niosi G., Riedo E. (2007): Capacitazione e competenza emotiva. scarica PDF

ANNO 2006 E PRECEDENTI (in ordine alfabetico per Autore)

Blanchard K Le tre chiavi dell’empowerment. Franco Angeli Milano 2007.

Bonalume M., Negri Chinaglia C., Vigorelli P. (2003): La produzione lessicale dei pazienti Alzheimer in relazione allo stile conversazionale dell’interlocutore. Atti del 48° Congresso Nazionale della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria. Firenze, 27-31 ottobre.scarica PDF

Bonalume M., Negri Chinaglia C., Vigorelli P. (2005): Una conversazione felice con Nadia. Tecniche conversazionali, 34.

Brooker D. (2004). What is person-centered care for people with dementia? Clinical Gerontology, 13 (3).

Cesario S., Filastò L. (a cura di) (2002), Stelle fisse e costellazioni mobili. Il rapporto tra gli Empirically Supported Treatements e il Dizionario delle Tecniche Conversazionali, Guerini Scientifica, Milano.Cooper M., O’Hara M., Schmid PF., Wyatt G. (2007). The handbook of person-centered psychotherapy and counseling. Palgrave Macmillan.

Cornaggia C.M., Biagi E., Mascarini A., Moltrasio L. (2005): Conversare con l’Alzheimer: dal comunicare al risveglio emotivo. G.Gerontol. 5, 566-569.

Kitwood T. (1997). Dementia reconsidered: the person comes first. Open University Press. Lai G. (1985), La conversazione felice, Milano, Il Saggiatore.

Lai G. (1988), Disidentità, Feltrinelli, Milano. Riedito da Franco Angeli (1999).

Lai G. (1993), Conversazionalismo, Torino, Bollati Boringhieri.

Lai G. (1995), La conversazione immateriale, Torino, Bollati Boringhieri. Lai G.

Lai G. (2000a) Malattia di Alzheimer e conversazionalismo, Terapia familiare, 63, 43-59.

Lai G. (2000b), Progetto Alzheimer (editoriale), Tecniche conversazionali, 23, 4.

Lai G. (2000c), Conversazioni con l’Alzheimer, Prospettive sociali e sanitarie, 18, 2-5.

Lai G., Gandolfo G. (2000), Conversazione senza comunicazione, Tecniche conversazionali, 23, 52-65.

Lai G., Sedda L. (2000), Coerenza e coesione in conversazioni con pazienti Alzheimer, Tecniche conversazionali, 24, 26-40.

Lai G. (2001a), Cambiamenti nella teoria della conversazione e cambiamenti nella relazione con i pazienti Alzheimer, Psicoterapia e scienze umane, 2, 55-68.

Lai G. (2001b), L’accesso ai mondi possibili nella malattia di Alzheimer. Prospettive sociali e sanitarie, 4, 7-11.

Lai G., Lo Re E. (2001), Disidentità e mondi possibili nella malattia di Alzheimer, Tecniche conversazionali, 25, 57-64.

Lai G. (2003), Postulati, definizioni, algoritmi, teoremi del conversazionalismo. Fondamenti dimostrativi o assiomi condizionali?, Rivista italiana di gruppoanalisi, 1, 29-47.

Lavanchy P. (1999), La rivincita dei numeri, Tecniche conversazionali, 22, 5-9.

Lavanchy P., Lai G. (2001), La conversazione al servizio delle competenze nell’Alzheimer, Psichiatri oggi, 6, 18-19.

Lazzarino M.,Lemut M.C., Privizzini A. (2005): Le tecniche conversazionali come strumento per accedere all’interiorità dei pazienti affetti da demenza. G.Gerontol. 5, 586-587.

Rogers C.R. (1951). Client-Centered Therapy. London: Constable.

Sabbadini R. (2002), Ho trovato uno strano oggetto… Guida alla conduzione dei giochi finzionali di gruppo secondo il “criterio della felicità”. Trauben, Torino.

Sen Amarthia Lo sviluppo è libertà Mondadori 2001. Sviluppa la tesi secondo cui l’espansione della libertà è sia il fine primario che il mezzo principale dello sviluppo. Lo sviluppo consiste nell’eliminare vari tipi di illibertà che lasciano agli uomini poche scelte e poche occasioni di agire secondo ragione.

Sen Amarthia Identity and violence. The illusion of destiny.  W.W.Norton&Company, New York-London 2006. Tr.it:

Identità e violenza Laterza 2006. Sviluppa la tesi secondo cui molti dei conflitti e delle atrocità del mondo sono tenuti in piedi dall’illusione di un’identità univoca e senza possibilità di scelta.

Sen Amarthia La diseguaglianza Il Mulino 2000. Sviluppa i concetti di risorse, capacità, funzionamenti. Distingue la libertà di acquisire funzionamenti rilevanti per il proprio stare bene, dalla libertà di agency, cioè la libertà dell’individuo di realizzare obiettivi e valori che ha motivo di perseguire, indipendentemente dal fatto che siano connessi con il suo star bene. In Appendice c’è una ricca bibliografia.

Sen Amarthia La libertà individuale come impegno sociale Laterza 2007. Considera la libertà individuale come un valore centrale in qualsiasi valutazione della società e come un prodotto inscindibile degli assetti sociali.

Sen Amrtya L’idea di giustizia Mondadori 2010.

Stefanini D. (2003), Il mondo dei suoni e delle parole. Tecniche conversazionali 30, 54-62.

Vigorelli P., Vigorelli L. (presentazione di C.L. Cazzullo) (1985): Alleanza terapeutica tra medico e paziente. Ghedini Editore. Milano.

Vigorelli P. (1999): I gruppi di miglioramento basati sull’esperienza. La ca’ granda 3: 6-7. scarica PDF

Vigorelli P., Gussoni C. (2000): Il reinserimento familiare dei colpiti da ictus. Un gruppo educazionale per i pazienti e i loro parenti. San Carlo informa, 8.  L’articolo presenta un’evoluzione del gruppo di formazione in cui si è individuato un percorso pedagogico in quattro tappe successive (accettare la limitazione che è restata dopo un ictus; migliorare le proprie capacità, là dove è possibile; aiutare e lasciarsi aiutare; rispettare l’altro e farsi rispettare).

Vigorelli P. (2000): Reinserimento familiare dopo un ictus. Prospettive Sociali e Sanitarie, 9, 6-8. L’articolo descrive lo svolgimento di un gruppo di formazione basato sulla descrizione e l’approfondimento di situazioni “difficili” vissute o temute dai partecipanti.

Vigorelli P., Gussoni C., Bianchi M., Pezzano D., Cremona M., Scotti R. (2001): Gruppo educazionale per il reinserimento familiare dopo un ictus. Atti della Conferenza nazionale sulle Stroke Unit, 16-17 novembre 2001. Milano. Pag. 373-377.  Nella comunicazione viene presentata l’attività svolta nel periodo settembre 1999 – marzo 2001.

Vigorelli P. (2001): Il tema narrativo nella conversazione col paziente Alzheimer. Tecniche conversazionali, 26, 59-72.

Vigorelli P. (2001): Il danno aggiuntivo nell’Alzheimer; conversare per star bene. Prospettive Sociali e Sanitarie, 22, 7-10.

Vigorelli P., Magnolfi V. (2002): La formazione relazionale del Medico di medicina generale. Prospettive sociali e sanitarie, 5, 12-14.scarica PDF

Vigorelli P., Peduzzi A. (2002): Un metodo per prevenire il decadimento dell’anziano fragile ricoverato. Geriatric & medical intelligence. 1, 41-48.

Vigorelli P., Valenti G.(2003): La formazione conversazionale del familiare in un caso di demenza di Alzheimer. Terapia familiare, 72, 85-113.scarica PDF

Vigorelli P., Negri Chinaglia C., Bonalume M. (2003): Un nuovo approccio alla conversazione col malato Alzheimer. Atti del 48° Congresso Nazionale della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria. Firenze, 27-31 ottobre.scarica PDF

Vigorelli P. (con Bonalume M., Negri Chinaglia C.) (2003): La produzione lessicale dei pazienti Alzheimer in relazione allo stile conversazionale dell’interlocutore. Atti del 48° Congresso Nazionale della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria. Firenze, 27-31 ottobre.scarica PDF

Vigorelli P. (2003): Il Doctor Faust. Gli indicatori testuali in un caso di disturbo ciclotimico. Tecniche conversazionali, 29, 42-51.

Vigorelli P. (2003): Dall’impossibile al possibile. Tecniche conversazionali, 30, 78-83.

Vigorelli P. (2004): Eclissi e ricomparsa dell’aggettivo . Tecniche conversazionali, 32, 75-82.

Vigorelli P. (2004): Il trattamento conversazionale dell’anziano afasico post-ictus. Geriatric&Medical Intelligence – Medicina e Anziani, 1, 45-52.

Vigorelli P. (a cura di) (2004): La conversazione possibile con il malato Alzheimer. FrancoAngeli. Milano.

Vigorelli P. (2004): L’arte di conversare con il paziente afasico postictus. I luoghi della cura. 2004; 2: 28-31.

Vigorelli P. (con Bonalume M., Negri Chinaglia C.) (2005): Una conversazione felice con Nadia. www.formalzheimer.it / parole e risultati, 18 gennaio.

Vigorelli P. (2005): Comunicare con il demente: dalla comunicazione inefficace alla conversazione felice. G.Gerontol. 53, 483-487.scarica PDF

Vigorelli P. (2005): Noi ci allegrammo, e tosto tornò in pianto . Tecniche conversazionali, 34.

Vigorelli P. (2006): La Capacitazione: un’idea forte per la cura della persona anziana ricoverata in RSA . G.Gerontol. 55, 104-109.

Vigorelli P. (2006): La Capacitazione come metodologia di empowerment nella cura del paziente affetto da demenza di Alzheimer. I luoghi della cura, 4, 15-18.

Vigorelli P. (2006): La terapia conversazionale in gruppo: la conversazione felice con pazienti dementi. G.Gerontol. 5, 437-439. scarica PDF

Vigorelli P. (2007): La Capacitazione: un’idea forte per la cura della persona anziana ricoverata in RSA. G.Gerontol. 55, 104-109. scarica PDF

Vigorelli P. (2007): L’approccio conversazionale nella cura del malato Alzheimer: i principi generali (Vol I). J. Medical Books Edizioni. Milano.

Vigorelli P. (2007): L’approccio conversazionale nella cura del malato Alzheimer: che cosa dire, che cosa evitare(Vol II). J. Medical Books Edizioni. Milano.

Vigorelli P., Piccaluga L., Niosi G., Riedo E. (2007): Capacitazione e competenza emotiva. scarica PDF

Vicki de Klerk-Rubin V. (2007). Validation Techniques for Dementia Care: The Family Guide to Improving Communication. Edward Feil Productions.